La nuova gestione del CAV del Marghine

Dal 1° gennaio 2021 la nostra Cooperativa ha intrapreso la gestione del Centro Anti-Violenza (CAV) del Marghine che si unisce a quella ormai decennale svolta con “Progetto Aurora”, il servizio antiviolenza del PLUS di Sassari-Porto Torres- Sorso- Stintino.

Il Servizio, completamente gratuito, è stato istituito dall’Unione di Comuni del Marghine – comprendente i Comuni di Birori, Bolotana, Borore, Bortigali, Dualchi, Lei, Macomer, Noragugume, Silanus e Sindia – che lo ha finanziato con propri fondi e con l’ausilio delle risorse regionali istituite dalla L.R. n. 8/2007, riprende le proprie attività dopo due anni di chiusura per mancanza di fondi.

Porta Aperta lo gestisce attraverso un’équipe costituita da una psicologa, un’assistente sociale, una mediatrice culturale per offrire supporto alle donne di cittadinanza straniera e un’avvocata che interviene qualora sia necessario attivare la consulenza legale.

Il CAV, sito a Macomer, è aperto tutte le mattine dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 13:00 ed il lunedì e il giovedì anche di pomeriggio dalle ore 14:00 alle ore 18:00.

Questi i contatti:

Tel. 345 0623614 (nei giorni e orari di chiusura è possibile lasciare un messaggio per essere richiamate/i)

E-mail: cavmarghine@portapertaonlus.it

Link all’articolo su La Nuova Sardegna: https://www.lanuovasardegna.it/nuoro/cronaca/2021/01/22/news/sostegno-alle-donne-dopo-due-anni-riapre-il-centro-antiviolenza-1.39809483?fbclid=IwAR0625pWD7i4ZaEr9XBZJUnNpR_aKlSk9aQGt-S0IjJOU_yNkeCss01lBgw

Link al servizio del TG di Videolina del 28/01/2021: https://www.videolina.it/articolo/tg/2021/01/28/macomer_dopo_due_anni_riapre_il_centro_antiviolenza_del_marghine-78-1109235.html?fbclid=IwAR0Qanhw-AOLKTsjEwX1KVM8VVZdAG5TV-uBIGKgqPSpBmhjdi4KXfIuvWE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS
LinkedIn
Share