Blog

25 maggio: workshop sul ruolo delle assistenti sociali nei centri anti-violenza, tenuto dal CAV del Marghine

Mercoledì 25 MAGGIO (ore 16.30-18.00) si svolgerà il quarto e ultimo WORKSHOP previsto dal progetto “Start_In rete per ripartire», finanziato dalla Fondazione di Sardegna.

L’incontro, dal titolo “Storie di Donne – Assistenti sociali di fronte alla violenza di genere. Professionalità, empatia, lavoro in équipe, abilità e strategie per un intervento efficace”, sarà curato dalle dr.sse Silvia Piredda (psicologa) e Francesca Morittu (assistente sociale) del Centro Antiviolenza del Marghine, gestito dalla nostra cooperativa per l’Unione di Comuni del Marghine.

l Ciclo di WORKSHOP nasce dalla collaborazione tra il Centro di Ateneo Interdisciplinare Studi di Genere A.R.G.IN.O. (Advanced Research on Gender INequalities and Opportunities) e quattro Centri Antiviolenza sardi: Donna Eleonora (Oristano), Prospettiva Donna (Olbia), Progetto Aurora (Sassari) e Centro Antiviolenza del Marghine (Macomer) che sono entrambi gestiti dalla nostra cooperativa.

Durante il Workshop, insieme agli/lle studenti/sse, sarà presentato un collage di fotografie tratte del murale “Mariposas”, simbolo del Marghine per la lotta alla violenza sulle donne, frutto del progetto “Benessere e creatività. Un murale collettivo per contrastare la violenza di genere” promosso dal Centro Antiviolenza del Marghine ma ideato congiuntamente dal Centro antiviolenza, ProPositivo, Valeria Zaccheddu, Valeria Tola Ceramiche, in collaborazione con il Centro Servizi Culturali Macomer.

Ulteriore finalità del WORKSHOP è quella di far conoscere le attività del Centro.

La partecipazione è aperta ad un massimo 30 studenti/esse dell’Università degli Studi di Sassari.

Il Workshop si svolgerà in aula DOSTOEVSKIJ, in via Roma n. 151, secondo piano.

Il Progetto START rientra fra le attività formative riconosciute dall’Ordine degli Assistenti Sociali sardo che conferisce i relativi crediti formativi.

Per informazioni:

  • Responsabile scientifica: prof.ssa Maria Lucia Piga mlpiga@uniss.it
  • Segreteria organizzativa: dott.ssa Valentina Sias argino@uniss.it


18 maggio: Workshop sulla violenza assistita intra-familiare tenuto da Progetto Aurora

Mercoledì 18 Maggio, dalle ore 16.30 alle ore 18.00, si svolgerà il terzo di 4 WORKSHOP dal titolo “La violenza assistita intrafamiliare: dal riconoscimento del problema alle risposte dei servizi”. L’evento si inserisce nel quadro del progetto «Start_In rete per ripartire», finanziato dalla Fondazione di Sardegna che prevede un Ciclo di quattro WORKSHOP e nasce dalla collaborazione tra il Centro Interdisciplinare di Ataneo A.R.G.IN.O. (Advanced Research on Gender INequalities and Opportunities) e quattro Centri Antiviolenza sardi: Progetto Aurora (Sassari), Centro Antiviolenza del Marghine (Macomer), Donna Eleonora (Oristano) e Prospettiva Donna (Olbia).

Questo incontro sarà curato da Progetto Aurora del Plus di Sassari, affidato in gestione alla nostra cooperativa Porta Aperta. Il programma prevede le relazioni delle dr.sse Giovanna Piana (Assistente Sociale) e Giovanna Cottu (psicologa).

Durante il Workshop, insieme agli/lle studenti/sse, sarà realizzata un’attività finalizzata a creare un’installazione simbolica che possa rappresentare la presenza del Centro Antiviolenza di Progetto Aurora all’interno dell’Università.

La partecipazione è aperta ad un massimo 60 studenti/esse dell’Università degli Studi di Sassari. Per iscriversi compilare il MODULO cliccando sul senguente link >> https://forms.gle/bS9KFfE1xsheToow8 entro il 16 maggio ore 15.00. Sarà comunicata l’ammissione agli iscritti via mail.

IL Workshop si svolgerà in aula DOSTOEVSKIJ, in via Roma n. 151, secondo piano.

  • Responsabile scientifica: prof.ssa Maria Lucia Piga mlpiga@uniss.it
  • Segreteria organizzativa: dott.ssa Valentina Sias argino@uniss.it

Avviso di selezione di 69 beneficiari per INCLUDIS del PLUS di Sassari, Porto Torres, Sorso, Stintino

E’ stato pubblicato l’Avviso per l’individuazione di 69 beneficiari dei progetti di inclusione socio-lavorativa INCLUDIS del PLUS Distretto di Sassari, Porto Torres, Sorso, Stintino.

DI COSA SI TRATTA?

Includis prevede un percorso di formazione e di tirocinio presso aziende situate nei territori del PLUS e hinterland. Il tirocinio avrà una durata massima complessiva di 9 mesi per 20 ore a settimana e prevede la corresponsione di un’indennità minima mensile lorda di € 500,00.I beneficiari saranno affiancati da un tutor aziendale e da un tutor educatore, alcuni dei quali sono operatori/operatrici di Porta Aperta.

A CHI SI RIVOLGE?

A persone maggiorenni, non occupate, collocabili a lavoro, residenti nei Comuni di Sassari, Porto Torres e Sorso, che si trovano nelle seguenti condizioni:

a) con disturbo mentale o dello spettro autistico in carico ai Dipartimenti di Salute Mentale e Dipendenze-Centri di Salute Mentale ovvero della UONPIA (U.O. Neuropsichiatria infantilee dell’adolescenza);

b) con disabilità mentale/intellettiva e/o psichica in carico ai servizi sociali o socio-sanitari;

c) con disabilità riconosciute ai sensi dell’art. 3 della L. 104/92 e ss. mm.ii..

Per le persone con disturbo mentale, dello spettro autistico, disabilità mentale e/o psichica, è necessaria una certificazione rilasciata dallo specialista del servizio pubblico o convenzionato che ne detiene la presa in carico o dello specialista di riferimento, da presentare successivamente secondo le modalità che verranno concordate con gli uffici incaricati.

COME E ENTRO QUANDO FARE DOMANDA?

La domanda di partecipazione potrà essere inviata entro le ore 24:00 del 20 Maggio 2022 utilizzando unicamente il sito https://cizrm.municipia.eng.it/?ente=I452 (è necessario essere in possesso di SPID 2). Le modalità per fare domanda e la documentazione da allegare sono indicate nell’Avviso https://www.comune.sassari.it/…/includis_destinatari.pdf

PER INFORMAZIONI E CHIARIMENTI:

  • Comune di Sassari: email: francesca.solinas@comune.sassari.it, telefono: 079/279575 – 079/279537;
  • Comune di Porto Torres: email: parello.elena@comune.porto-torres.ss.it; telefono: 3341170486 – maricca.piera@comune.porto-torres.ss.it, telefono: 3341170495;
  • Comune di Sorso: email: sias.annafranca@comune.sorso.ss.it, telefono: 0793391400-402.

Per maggiori informazioni consultare l’Avviso pubblicato sul sito del Comune di Sassari (https://www.comune.sassari.it/…/Avviso-per…/) o sui siti dei Comuni di Porto Torres e di Sorso.

LGNet: il video-racconto del Servizio

Il progetto LGNet-EA si è concluso ma cos’è stato per chi ci ha lavorato e per chi lo ha vissuto in prima persona come operatore/trice o come beneficiario/a?

Tra le diverse voci ritroviamo quella di Giovanna Piana, l’assistente sociale che ha fatto parte della nostra Unità di Strada (costituita anche da psicologa, educatrici, mediatrici culturali), un servizio centrale per LGNet che ha potuto raggiungere gli utenti nelle varie parti della città di Sassari dove maggiormente si riscontrano situazioni di disagio socio-economico. In questo modo, in rete con gli altri servizi interni ad LGNet e ai servizi socio-assistenziali del territorio, l’Unità di Strada ha potuto supportare le persone immigrate in particolare stato di bisogno a trovare ascolto e risposte alle diverse necessità.

Se LGNet si è concluso, sono stati però avviati altri servizi che possono dare risposte a persone, sia italiane che straniere, a bisogno emergenziali simili a quelli a cui rispondeva LGNet: informazioni sui servizi, ascolto e supporto educativo, una casa per i senza fissa dimora. Tra questi, il Pronto Intervento Sociale e il Servizio di gestione delle attività a favore di persone in situazione di povertà estrema e senza dimora, entrambi affidati alla nostra cooperativa mediante appalto dal PLUS di Sassari e dal Comune di Sassari.

Seguiteci per saperne di più 😉

Nel frattempo, vi lasciamo con il video dedicato a LGNet-EA : https://youtu.be/B6L5d1DlQF4

https://portapertaonlus.it/…/lgnet-in-aiuto-dei…/

In avvio il servizio di Pronto Intervento Sociale

A maggio prenderà il via il Servizio di Pronto Intervento Sociale che la nostra cooperativa gestirà in appalto per il PLUS del Distretto di Sassari, Porto Torres, Sorso e Stintino.

Si tratta di un un servizio di reperibilità che fornisce supporto ai Servizi Sociali comunali, ai Servizi Sanitari (Pronto Soccorso, Servizio Sociale Ospedaliero, USSM, UEPE ecc.) e alle Forze dell’Ordine che potranno attivarlo in caso di emergenze personali e familiari che si dovessero verificare nei giorni o in orari di chiusura dei servizi socio-sanitari del territorio.

Il servizio sarà svolto da due assistenti sociali e da una coordinatrice che si muoveranno in rete con i servizi territoriali.

Scopritelo nel servizio che ci ha dedicato TeleSardegna https://www.youtube.com/watch?fbclid=IwAR3hZ8GHy1nyIn_sPD2Lth8qbjyl5Cynb1Hb9tXGP4RxeuVFrpKz8cImEi0&v=ElWBFTGlAuA&feature=youtu.be

https://telesardegna.net/index.php/servizi/12484-sassari-al-via-il-nuovo-servizio-di-pronto-soccorso-sociale-il-servizio?fbclid=IwAR0u2z5kDAWP8awr6y8VVCQbax32f8yWjOiYT3BBJa3Zp9a6S1QYdt-cHc0

Scopritelo nel servizio di TeleSardegna

Cerchiamo Assistente Sociale

Cerchiamo un/a assistente sociale in possesso di:

  • esperienza professionale di almeno 2 anni, anche non continuativi, nel coordinamento di servizi socio-educativi per conto di Enti Pubblici o privati;
  • titolo di studio: diploma universitario, laurea triennale, laurea specialistica o laurea v.o. che conferisce il titolo di assistente sociale;
  • iscrizione all’Albo professionale degli Assistenti Sociali sezione A/B.

Zona di lavoro: Sassari.

Per candidarsi, inviare CV datato, firmato e col consenso al trattamento dei dati personali alla mail: info@portapertaonlus.it (nell’Oggetto della mail indicare “Candidatura assistente sociale”)

Variazione orari del Centro Antiviolenza del Marghine

Il Centro Anti-Violenza che gestiamo per l’Unione di Comuni del Marghine ha modificato i suoi orari per soddisfare al meglio le richieste e le esigenze di servizio.

Ecco i nuovi orari e come contattarlo:

  • presso la sede in via S. Satta n. 19 a Macomer, nei seguenti giorni e orari: martedì, mercoledì e venerdì dalle 9:00 alle 13:00; lunedì e giovedì dalle 8:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 17:00
  • tramite telefono o WhatsApp al n° 345 062 3614
  • scrivendo un’e-mail a cavmarghine@portapertaonlus.it
  • scrivendo un messaggio privato sulla pagina Facebook Centro Antiviolenza del Marghine

Uscire dalla violenza si può, facciamolo insieme!

Scarica la Brochure del Centro Anti-Violenza dell’Unione di Comuni del Marghine:

Lotto OLTRE L’8 marzo: laboratorio per minori a Macomer

“Lotto OLTRE l’8 marzo – Giocare alle pari opportunità per essere SEMPRE pari anche quando si è dispari” è l’evento ludico-educativo, a carattere gratuito, organizzato dal Centro Antiviolenza del Marghine in collaborazione con il Centro Servizi Culturali Macomer, diretto ai ragazzi e alle ragazze tra i 9 e i 12 anni che vivono nel territorio del Marghine.

Durante il laboratorio si ripercorrerà in maniera ludica, una delle strade più importanti della nostra Storia, ovvero quella delle Madri Costituenti, la stessa strada che ci permetterà di arrivare alla narrazione di un percorso che va verso il riconoscimento dell’uguaglianza, nel rispetto delle differenze di genere.

Pronti a fare la differenza? Allora se hai tra i 9 e i 12 anni METTITI IN GIOCO!

Ti aspettiamo l’8 Aprile dalle ore 17:00 presso il Centro Servizi Culturali in Viale Gramsci, Macomer

😉

Per info e prenotazioni:

  • Centro Antiviolenza dell’Unione di Comuni del Marghine: Tel. 345 0623614 (anche WhatsApp)
  • Centro Servizi Culturali di Macomer: Tel. 0785 71164

Offerta di lavoro per educatori/educatrici

Cerchiamo educatori/educatrici per due servizi:

  • Sostegno allo studio di bambini e adolescenti con difficoltà scolastiche o rifiuto della scuola
  • Doposcuola per minori con DSA o BES.

Zona di lavoro: hinterland di Sassari.

Titolo richiesto: Laurea magistrale in Pedagogia (LM85) oppure Laurea in Pedagogia (vecchio ordinamento) o Laurea in Scienze dell’Educazione e della Formazione (L-19)

Esperienza professionale richiesta:

  • Per il sostegno allo studio: specifica esperienza documentata per un periodo pari o superiore ad 1 anno nell’ambito di servizi similari.
  • Per il doposcuola per minori con BES o DSA: specifica esperienza documentata per un periodo pari o superiore ad 1 anno nell’ambito del lavoro con minori con problematiche di DSA o BES.

Invia la tua candidatura allegando CV datato, firmato e con il consenso al trattamento dei dati personali a: info@portapertaonlus.it (specifica nell’Oggetto: “Candidatura educatore/educatrice per servizio_________”)

RSS
LinkedIn
Share