SCUOLE PRO.DI.GI.ose: al via il laboratorio “Io posto giusto”

Partirà in questi giorni uno dei laboratori interni al progetto “SCUOLE PRO.DI.GI.ose – Progetto multi-azione per la promozione, lo sviluppo e il rafforzamento di competenze in alunne/i e famiglie”.

“Io posto giusto” è un laboratorio sull’utilizzo dei mezzi multimediali utili per la DaD e sull’uso corretto dei social media e del web, condotto da due professioniste di Porta Aperta: la dott.ssa Angela Piredda, esperta di comunicazione, e la dott.ssa Anna Lucia Olmeo, pedagogista.

Prevede dei percorsi differenziati rivolti a genitori ed insegnanti delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado che ospitano il Progetto, ovvero:

  • Istituto Comprensivo Ittiri
  • Istituto Comprensivo “A. Gramsci” di Ossi
  • Istituto Comprensivo “E. D’Arborea” di Villanova Monteleone

Parallelamente al percorso svolto dai minori nelle classi, continua quindi un ulteriore filone di SCUOLE PRO.DI.GI.ose in cui anche gli adulti di riferimento potranno confrontarsi su tematiche educative che oggi sono preponderanti e che affrontano anche il tema portante del progetto: l’inclusione. Lo faranno attraverso percorsi laboratoriali con diverse/i professioniste/i, di cui fa parte anche “Io posto giusto”.

State connessə per saperne di più!

* Ricordiamo che SCUOLE PRO.DI.GI.ose è un progetto finanziato dalla RAS – Regione Autonoma della Sardegna tramite l’Avviso pubblico “ALTRI PRO.DI.GI – PROgetti contro la DIspersione dei GIovani”, mediante il sostegno finanziario ricevuto dall’UE (POR FSE 2014/2020)

Il 2023 con SCUOLE PRO.Di.Gi.ose: nuove attività per alunni, insegnanti e genitori

Il 2023 per “SCUOLE PRO.DI.GI.ose – Progetto multi-azione per la promozione, lo sviluppo e il rafforzamento di competenze in alunne/i e famiglie” è ricco di nuove attività 🆙

Le classi primarie e secondarie coinvolte nel progetto incontreranno mediatori culturali e psicologi dello sport per approcciare il tema dell’inclusione in modalità dinamiche e differenti 🤹‍♀🤹🤹‍♂

Genitori ed insegnanti, a loro volta, saranno coinvolti nel laboratorio su minori e comunicazione digitale 💻🚼📲 e in incontri con la nostra mediatrice familiare 🙂

Buon lavoro e tuttə i/le partecipanti!! 😀

* Ricordiamo che SCUOLE PRO.DI.GI.ose è un progetto finanziato dalla RAS – Regione Autonoma della Sardegna tramite l’Avviso pubblico “ALTRI PRO.DI.GI – PROgetti contro la DIspersione dei GIovani” (col sostegno finanziario ricevuto dall’UE attraverso il POR FSE 2014/2020 della RAS) e si rivolge principalmente a 60 alunne e alunni degli istituti partner. Le azioni progettuali coinvolgono, però, anche i loro compagni/e di classe, insegnanti e genitori, perché il nostro obiettivo è contrastare la dispersione scolastica dei minori più a rischio, facendoli sentire protagonisti e parte importante della propria comunità scolastica e della propria famiglia.


Gli Istituti coinvolti nel progetto sono:

🔸 l’Istituto Comprensivo “Antonio Gramsci” di Ossi a cui afferiscono anche gli alunnə di Cargeghe, Codrongianos, Florinas, Muros e Tissi;

🔸 l’Istituto Comprensivo di Ittiri;

🔸 l’Istituto Comprensivo “Eleonora D’Arborea” di Villanova Monteleone cui afferiscono anche gli alunnə di Olmedo, Putifigari e Romana.

Il 10 gennaio l’incontro con Lorenzo Braina al Centro per le Famiglie di Sorso

L’incontro “Perché l’ho detto io: i bambini e la sfida del potere” tenuto dal dott. Lorenzo Braina, esperto di educativa, si terrà il 10 gennaio alle ore 18:30 presso i locali del nostro Centro, in via della Resistenza/Largo Baracca.

L’evento è gratuito ed aperto a tutte e tutti.

*L’incontro si inserisce all’interno del primo percorso educativo organizzato dall’Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Sorso e finanziato dal Fondo Nazionale per il sistema integrato di educazione e istruzione 0-6 anni.

Vi aspettiamo 🙂

SCUOLE PRO.DI.GI.ose: news sul progetto di integrazione finanziato dalla RAS

“SCUOLE PRO.DI.GI.ose – Progetto multi-azione per la promozione, lo sviluppo e il rafforzamento di competenze in alunne/i e famiglie” si trova a metà del suo percorso, un percorso che le nostre professioniste stanno svolgendo con le alunne e gli alunni di tre istituti comprensivi che collaborano al progetto:

  • l’Istituto Comprensivo “Antonio Gramsci” di Ossi a cui afferiscono anche gli alunnə di Cargeghe, Codrongianos, Florinas, Muros e Tissi;
  • l’Istituto Comprensivo di Ittiri;
  • l’Istituto Comprensivo “Eleonora D’Arborea” di Villanova Monteleone cui afferiscono anche gli alunnə di Olmedo, Putifigari e Romana.

La nostra équipe, costituita da pedagogiste e psicologa, con la preziosa collaborazione delle/degli insegnanti, sta incontrando i bambini e le bambine delle scuole partner del progetto con cui, attraverso il gioco, si apprende a dare valore alle differenze, rispettarle e riconoscere le abilità di ciascuno, verso un percorso di integrazione reale in cui tuttə si sentono inclusə e protagonistə

Il nuovo anno si aprirà con i laboratori, svolti da professionistə di diverse discipline, che coinvolgeranno non soltanto studenti e studentesse ma anche insegnanti e genitori, perché l’integrazione è un processo circolare che riguarda tuttə: la scuola e la famiglia stanno insieme in “SCUOLE PRO.DI.GI.ose”!

Siete curiosə? seguiteci per saperne di più sul sito di Porta Aperta o sulle sue pagine social.

* Ricordiamo che SCUOLE PRO.DI.GI.ose è un progetto finanziato dalla RAS – Regione Autonoma della Sardegna tramite l’Avviso pubblico “ALTRI PRO.DI.GI – PROgetti contro la DIspersione dei GIovani”, mediante il sostegno finanziario ricevuto dall’UE attraverso il POR FSE 2014/2020 della RAS, e si rivolge principalmente a 60 alunne e alunni degli istituti partner. Le azioni progettuali coinvolgono, però, anche i loro compagni/e di classe, insegnanti e genitori, perché il nostro obiettivo è contrastare la dispersione scolastica dei minori più a rischio, facendoli sentire protagonisti e parte importante della propria comunità scolastica e della propria famiglia

Riprendono le attività di SCUOLE Pro.Di.Gi.ose

Dopo la pausa estiva, “SCUOLE PRO.DI.GI.ose – Progetto multi-azione per la promozione, lo sviluppo e il rafforzamento di competenze in alunne/i e famiglie” ha ripreso il via 🔜

La nostra équipe incontrerà nuovi alunni e alunne delle scuole primarie e secondarie di primo grado degli Istituti-partner:


🔹l’Istituto Comprensivo “Antonio Gramsci” di Ossi a cui afferiscono anche i bambini/e residenti nei Comuni di Cargeghe, Codrongianos, Florinas, Muros e Tissi;

🔹 l’Istituto Comprensivo di Ittiri;

🔹 l’Istituto Comprensivo “Eleonora D’Arborea” di Villanova Monteleone cui afferiscono anche i bambini di Olmedo, Putifigari e Romana.


Con nuovi giochi di interazione e riflessione, le alunne e gli alunni partecipanti apprenderanno a dare un significato proprio al termine “inclusione”, a riconoscere le differenze e le diversità come una parte normale e preziosa del gruppo.
Auguriamo buon lavoro agli studenti e ai docenti che ci stanno accogliendo nelle loro classi e ringraziamo ancora i Dirigenti scolastici per aver aderito al nostro Progetto.


* Ricordiamo che SCUOLE PRO.DI.GI.ose è un progetto finanziato dalla RAS – Regione Autonoma della Sardegna tramite l’Avviso pubblico “ALTRI PRO.DI.GI – PROgetti contro la DIspersione dei GIovani” (fondi POR FSE 2014/2020) e si rivolge principalmente a 60 alunne e alunni dei tre Istituti scolastici partner. Le azioni progettuali coinvolgono, però, anche i loro compagni/e di classe, insegnanti e genitori, perché il nostro obiettivo è contrastare la dispersione scolastica dei minori più a rischio, facendoli sentire protagonisti e parte importante della propria comunità scolastica e della propria famiglia.

Cerchiamo Educatori di sesso maschile

OFFERTA DI LAVORO PER EDUCATORI

Cerchiamo educatori di sesso maschile, in possesso del titolo di laurea di educatore/pedagogista, per diversi servizi educativi da svolgersi nel territorio di Sassari e hinterland

Per candidarsi inviare il CV in formato europeo, datato, firmato e col consenso al trattamento dei dati personali alla mail: info@portapertaonlus.it (inserire nell’Oggetto della mail: Candidatura Educatore)

Gli eventi del Comune di Sassari per il NO alla violenza sulle donne con la partecipazione di Progetto Aurora

Il Comune di Sassari, in occasione della Giornata internazionale contro la violenza di genere, ha organizzato e patrocinato una serie di iniziative per tenere alta l’attenzione sul tema. Tutto il programma si inserisce nel percorso “Non solo un giorno” iniziato nel 2019. Fra queste iniziative, alcune coinvolgono direttamente Progetto Aurora, il servizio antiviolenza che Porta Aperta gestisce per il PLUS di Sassari, Porto Torres, Sorso, Stintino.

Il 25 novembre sono previsti due incontri per affrontare diversi aspetti connessi al tema della violenza sulle donne:

  • La mattina, alle 11, si riunirà a Palazzo Ducale il Consiglio comunale in seduta solenne. Interverranno ospiti autorevoli che quotidianamente lavorano in prima linea contro la violenza di genere e al fianco delle vittime. Fra questə anche la dott.ssa Giovanna Cottu, psicologa-psicoterapeuta del Centro Antiviolenza di Progetto Aurora. L’incontro andrà in diretta streaming e sarà poi caricato integralmente nel sito www.comune.sassari.it.
  • Il pomeriggio, dalle 15.30, nella sala Langiu del Comando della Polizia Minicipale, si terrà il convegno “Linguaggio, discriminazione e violenza”, organizzato da Porta Aperta in collaborazione con il Comune di Sassari, l’Università e il Centro interdisciplinare di Ateneo A.R.G.IN.O. Filo conduttore del convegno è il linguaggio come veicolo di stereotipi di genere, connessi a comportamenti discriminatori e violenti. Saranno presenti professionistə che a vario titolo lavorano sul tema ed insegnanti e alunnə dell’Istituto Comprensivo Monte Rosello Basso che hanno recentemente svolto un percorso laboratoriale con Progetto Aurora.

Prosegue anche la campagna informativa di Progetto Aurora sulla violenza di genere presso il centro commerciale Porte di Sassari, fortemente voluta anche dal Comune di Sassari. Dato il successo riscontrato, l’attività svolta dalla dott.ssa Alessandra Ricci, educatrice presso la Casa di accoglienza per vittime di violenza di Progetto Aurora, si protrarrà anche a dicembre grazie anche alla disponibilità del centro commerciale che ha fornito gratuitamente gli spazi.

Per tutti gli altri eventi organizzati o patrocinati dal Comune di Sassari in vista della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, vedi l’articolo: https://www.comune.sassari.it/it/novita/news/Contro-la-violenza-di-genere-proseguono-le-iniziative-del-Comune-di-Sassari/

Il progetto “Free.Da – Liberə dalla violenza” vince il bando di Fondazione con il Sud

Unico progetto in Sardegna e fra gli 8 finalisti, il progetto “Free.Da – Liberə dalla violenza” ha ottenuto il finanziamento di Fondazione CON IL SUD!

Presentato da Porta Aperta come capofila di progetto, vede fra i partner:

e come soggetti collaboratori:

Il progetto pone al centro le attività dei due centri anti-violenza gestiti da Porta Aperta: Progetto Aurora sulla provincia di Sassari e il Centro Antiviolenza del Marghine su quella di Nuoro. Attorno ad essi si snoderanno le azioni svolte dalla capofila e dai partner che coinvolgeranno scuole, ordini professionali, studenti/studentesse in formazione, esercenti, amministrazioni locali e mondo dei media per una presa in carico globale della lotta alla violenza sulle donne. Donne che, insieme ai figli/e minori, saranno i soggetti beneficiari principali di tutte le azioni.

Le azioni progettuali dureranno 36 mesi ma il progetto mira ad avere una ricaduta sociale duratura che vada ben oltre lo scadere dei termini.

Link all’articolo di Fondazione con il Sud: https://www.fondazioneconilsud.it/news/otto-progetti-contro-la-violenza-sulle-donne-al-sud/

Link all’elenco dei progetti vincitori: https://www.fondazioneconilsud.it/wp-content/uploads/2021/06/Bando-per-il-contrasto-della-violenza-di-genere_esiti_elenco-selezionati.pdf

Evento Fidapa Sassari per il 25 novembre: Progetto Aurora tra i relatori

Il 25 novembre, la Fidapa Sezione di Sassari, in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, organizza la manifestazione “Se questo è amore” con la partecipazione attiva degli studenti e studentesse del Liceo Scientifico e Linguistico Marconi di Sassari.

Presenzierà all’evento la Presidente Distretto Sardegna Fidapa BPW Italy Maria Lucia Fancellu.

La manifestazione è realizzata col patrocinio della Commissione Regionale Pari Opportunità tra Uomini e Donne e vede anche la partecipazione di Progetto Aurora tramite l’assistente sociale Giovanna Piana, coordinatrice della casa di accoglienza per donne vittime di violenza.

Il ricavato dell’evento “Osilo contro tutte le violenze” a Progetto Aurora

Per il 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, le comunità parrocchiali e le associazioni di Osilo, in collaborazione con le attività commerciali, organizzano un evento itinerante di sensibilizzazione sul tema della violenza di genere.

Il ricavato dell’evento sarà devoluto a Progetto Aurora, il servizio antiviolenza territoriale.

Il corteo partirà alle h 18.30 presso il piazzale delle scuole e vedrà anche la partecipazione della coordinatrice di Progetto Aurora, Stefania Puggioni.

Per saperne di più, seguite la pagina Osilo Contro Tutte Le Violenze e l’evento apposito Osilo Contro Tutte Le Violenze. 25 Novembre Giornata internazionale contro la violenza sulle donne

RSS
LinkedIn
Share