Al via “Scuole Pro.di.gio.se”, il progetto contro la dispersione scolastica

È al via il progetto “SCUOLE PRO.DI.GI.ose – Progetto multi-azione per la promozione, lo sviluppo e il rafforzamento di competenze in alunne/i e famiglie”, finanziato dalla RAS – Regione Autonoma della Sardegna mediante il bando “ALTRI PRO.DI.GI.” (POR FSE 2014-2020 – ASSE 2 AZIONE 9.1.2)

😃

“SCUOLE PRO.DI.GI.ose” nasce dalla collaborazione tra la cooperativa Porta Aperta e tre Autonomie Scolastiche sarde, supportato dalle Amministrazioni comunali cui fanno capo:

  • l’Istituto Comprensivo “Antonio Gramsci” di Ossi a cui afferiscono anche gli alunnə di Cargeghe, Codrongianos, Florinas, Muros e Tissi;
  • l’Istituto Comprensivo di Ittiri;
  • l’Istituto Comprensivo “Eleonora D’Arborea” di Villanova Monteleone cui afferiscono anche gli alunnə di Olmedo, Putifigari e Romana.

Il progetto si rivolge agli alunnə delle Scuole Primarie e Secondarie di Primo grado delle tre Autonomie Scolastiche, alle loro famiglie e ai loro insegnanti.

Obiettivo principale del Progetto è contrastare i fattori che sono alla base della dispersione scolastica e che costituiscono, allo stesso tempo, causa ed effetto di esclusione sociale. Fattori che la pandemia ha amplificato. Per questo il progetto prevede:

  • azioni individuali rivolte agli alunni/e che si trovano in situazioni di maggiore svantaggio e sono a rischio marginalità, col coinvolgimento delle famiglie –> svolte con psicologə, pedagogistə, mediatrici familiari e interculturali;
  • azioni collettive con i gruppi-classe, i gruppi di genitori e insegnanti –> svolte da vari professionisti nelle materie trattate, in collaborazione con psicologə, pedagogistə, mediatrici familiari e interculturali.

Come? Attraverso 4 macro-azioni volte a:

  • Sensibilizzazione: la conoscenza delle problematiche e delle loro cause porta alla loro comprensione, necessaria all’azione;
  • Prevenzione: riconoscere precocemente i fattori di rischio è fondamentale per agire in maniera efficace;
  • Formazione: trasmettere il sapere per arrivare insieme a saper fare;-
  • Lavorare insieme: attraverso dei laboratori collettivi, provare insieme a costruire, maneggiare, rimodulare concetti e saperi in modalità proattiva e positiva.

Il Progetto durerà 9 mesi e noi lo seguiremo man mano per raccontarvi le sue azioni ed attività sul sito www.portaperta.it e sui nostri canali social: Facebook e LinkedIn

Non ci resta che augurare Buon lavoro a tuttə e raccomandare a voi di stare connessə

🤓

1Angela Piredda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS
LinkedIn
Share