Evento del Comune di Sassari nella Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne

Anche quest’anno il Comune di Sassari organizza un evento di sensibilizzazione in occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne.

All’incontro parteciperanno diverse realtà che giornalmente lavorano per tutelare le donne che subiscono violenza, maltrattamenti o stalking.

Fra queste vi sarà anche Progetto Aurora, presente tramite la psicologa Giovanna Cottu che interverrà in rappresentanza del servizio antiviolenza gestito da Porta Aperta per il Plus di Sassari, Porto Torres, Sorso, Stintino. Un servizio che costituisce un punto di riferimento per tutta la provincia di Sassari.

Troverete tutte le informazioni sul sito del Comune: https://www.comune.sassari.it/it/novita/news/Giornata-contro-la-violenza-sulle-donne-a-Sassari-una-mattinata-di-riflessione-e-informazione/

* L’evento andrà in diretta streaming il 25 novembre dalle ore 10:30 e sarà poi caricato integralmente sul sito www.comune.sassari.it per essere visualizzato in qualsiasi altro momento

Anche Progetto Aurora a Porto Torres per “Vittime e carnefici. Parole e suoni”

In occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, la Fidapa – sezione di Porto Torres e la Fidapa Sezione di Sassari organizzano l’evento “Vittime e Carnefici. Parole e Suoni” per sensibilizzare l’opinione pubblica contro la violenza sulle donne.

L’evento si terrà il 25 novembre h 19.30 presso il Teatro Parodi di Porto Torres.

I proventi della manifestazione, che combina in sé momenti di riflessione e musica, saranno devoluti a Progetto Aurora, il servizio antiviolenza del PLUS di Sassari, Porto Torres, Sorso e Stintino gestito da Porta Aperta e attivo su tutto il territorio della provincia.

*Tutte le informazioni sono disponibili nella locandina e sulla pagina Facebook di Fidapa – sezione di Porto Torres.

Ringraziamo coloro che hanno organizzato l’evento e chi parteciperà.

Progetto Aurora a Osilo per dire No alla violenza di genere

In occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, la Parrocchia di Osilo ospita un evento a cui parteciperà anche Progetto Aurora con l’intervento della dott.ssa Giovanna Cottu, psicologa del centro antiviolenza.

Troverete tutti i dettagli nella locandina.

Macomer: evento per la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne

Questo il Comunicato ufficiale sull’evento che si terrà nella “Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne” a Macomer, Comune capofila del PLUS e dell’Unione di Comuni del Marghine:

I nostri passi contro la violenza. Evento itinerante e inaugurazione murale “Mariposas” nato in seguito al laboratorio “Benessere e creatività: un murale collettivo per contrastare la violenza di genere”- Macomer e Comuni del Marghine.

In occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, sarà inaugurato giovedì 25 novembre 2021, a Macomer, il murale “Mariposas”, opera creata durante le attività del laboratorio “Benessere e creatività: un murale collettivo per contrastare la violenza di genere”.
Per riflettere su come in tutto il mondo i diritti delle donne vengano ancora costantemente violati e le discriminazioni esercitate in ogni campo della vita pubblica e privata, percorreremo insieme una marcia di consapevolezza.

L’evento itinerante partirà dalla Libreria Emmepi Ubik, Corso Umberto I, 235, alle ore 16,00 (raduno ore 15,45) e si concluderà intorno alle ore 17,30 presso il murale collettivo “Mariposas”, nuovo simbolo di contrasto alla violenza di genere, in P.zza Sant’Antonio.

Il percorso a tappe si svilupperà seguendo alcuni murales della città di Macomer caratterizzati da iconografie e contenuti legati al tema della figura femminile nel significato storico, archetipico e simbolico e della violenza sulle donne e sui minori.
Ogni tappa sarà animata da letture e narrazioni, scelte dalla Libreria EMMEPI e dal Centro Servizi Culturali Macomer, in dialogo con il visual storytelling delle opere di street art.

Questa giornata di riflessione e condivisione sarà in continuità con il progetto “Benessere e creatività: un murale collettivo per contrastare la violenza di genere”, promosso dal Centro Antiviolenza dell’Unione dei Comuni del Marghine- Plus Marghine, nell’ambito delle attività di sensibilizzazione previste dal progetto di gestione del servizio, ideato e progettato congiuntamente da Centro Anti Violenza Marghine, ProPositivo, le artiste Valeria Zaccheddu e Valeria Tola, in collaborazione con il Centro Servizi Culturali Macomer.

L’opera muraria realizzata dalle artiste Valeria Zaccheddu e Valeria Tola, dai partecipanti al laboratorio interdisciplinare e dalla cittadinanza, è stata realizzata grazie ai fondi dell’APS ProPositivo e alla compartecipazione di Porta Aperta-Cooperativa Sociale Onlus.

L’evento, aperto a tutta la cittadinanza dei Comuni del Marghine e del territorio, si svolgerà nel rispetto delle norme anti-Covid.
Si invitano i partecipanti ad indossare un indumento di colore rosso come richiamo visivo alla lotta contro la violenza sulle donne.

In caso di pioggia, l’evento si terrà presso il Centro Servizi Culturali, Ex Caserme Mura, Viale A. Gramsci, Macomer, nell’orario sopra indicato. In tal caso per accedere all’evento sarà necessario esibire il Green Pass o un tampone effettuato entro 48 ore.

RSS
LinkedIn
Share